«La campagna elettorale è piena di colpi bassi, ma andare sul personale per denigrare, come sta succedendo anche alla mia persona, o su caratteristiche fisiche non merita nessun rispetto». E' questo il commento del candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle, Massimiliano Fantini a margine degli attacchi nei confronti della candidata di «Cittadini per Sabaudia» Giada Gervasi. Fantini apre questa parentesi per chiarire subito la posizione del Movimento e per prendere le distanze da tutta una serie di meccanismi. «Prima della certificazione - prosegue - abbiamo avuto difficoltà nel rompere il muro dell'omertà, ma una volta ottenuto il simbolo le persone ci aiutano, si fidano e combattono con noi. Per questo oggi vogliamo ricambiare questa fiducia assegnando per meritocrazia e lontano dai sistemi clientelari posti così importanti, mettendo come sempre avanti i giovani capaci, attivi e soprattutto pronti a lottare al nostro fianco». Di cosa si tratta? Il Movimento ha avviato la ricerca di «personale qualificato, onesto e competente» per i ruoli di assessore e assistente tecnico ai consiglieri. Non ci sono poltrone già assegnate, da qui l'appello ad inviare il curriculum all'indirizzo email del meetup di Sabaudia seguendo le indicazioni circa i requisiti richiesti già indicati anche sulla pagina Facebook del gruppo di Sabaudia. Per il candidato gli assessorati dovrebbero essere divisi in: trasparenza partecipazione e democrazia diretta, ambiente e urbanistica, bilancio, turismo, cultura e sport, politiche sociali. «I candidati scelti - conclude Fantini - saranno presentati ai cittadini in occasione della chiusura della campagna elettorale».