Il senatore Gaetano Quagliarello, leader nazionale di Idea, Popolo e Libertà, al fianco del candidato sindaco per Sabaudia Giovanni Secci. Si è svolto giovedì sera l'incontro presso l'hotel "Le Palme" e a fare gli onori di casa ci hanno pensato l'aspirante primo cittadino e il coordinatore provinciale del partito Enrico Tiero.
«La nostra – ha detto Secci - è una coalizione di centrodestra ma che si spinge anche a sinistra perché abbiamo avuto il buon senso di capire che era il momento di mettersi insieme per il bene di tutti». Il candidato sindaco ha poi aggiunto: «Ora abbiamo una squadra solida che rimarrà unita e lavorerà per il bene di tutta la città. Nel nostro programma, che verrà attuato in ogni suo punto, ci sono argomenti importanti che fanno la differenza. Nulla è stato trascurato: diversamente abili, turismo, sport, economia, impreditoria, agricoltura, scuola, lavoro e giovani. Amministreremo Sabaudia - ha concluso - basando tutto il nostro operato sul buon senso e nel rispetto morale di chi ci voterà».
Enrico Tiero ha poi presentato la lista di Idea, Popolo e Libertà, che fa parte della coalizione di Secci: dieci uomini e sei donne. «Un gruppo – ha detto il coordinatore provinciale – che rappresenta tutte le categorie e che lavorerà per portare alla vittoria il candidato sindaco Giovanni Secci». Poi i ringraziamenti a Walter Gallucci e ad Aldo Piccotti «per aver contribuito - ha detto Enrico Tiero - a mettere su questa lista».
A concludere, invece, l'intervento del senatore Quagliarello. «Mi avete trasmesso – ha detto il leader nazionale di Idea, Popolo e Libertà - tanta umiltà, tanto spirito di servizio, tante idee e tanta, tantissima voglia di fare. La politica serve quando riesce a risolvere i problemi della gente entrando nella loro quotidianità. Credo che questi siano gli ingredienti fondamentali per costruire una vittoria che possa poi non essere fine a se stessa ma possa servire a Sabaudia – ha concluso il senatore - e ai vostri concittadini».