Una svastica incisa con una chiave sul manifesto della coalizione che sostiene Barbara Tamanti come candidato sindaco. E' questo quanto accaduto nel corso della notte fuori dalla sede che ospita il comitato elettorale de "La Sinistra che Vogliamo".

"Qualcuno - spiegano dal movimento civico - ha disegnato, anzi tracciato, con una chiave o altro una svastica su un nostro manifesto posto all'interno del cortile privato. Purtroppo dalla foto non è così evidente rispetto a come si vede di persona. Non capiamo se si tratti di una minaccia oppure di un rigurgito neonazista nella nostra città. Comunque abbiamo ritenuto rispondere con questo testo agli autori: 'Chi ha tracciato una svastica su un nostro manifesto presso la sede del nostro comitato elettorale, ha scelto attraverso il vandalismo di comunicare una posizione politica. Noi invece civili e mettiamo la faccia in quello che facciamo. Noi sì'".