Anche il Movimento nazionale per la sovranità al fianco di Giovanni Secci. L'accordo tra l'aspirante sindaco e il segretario provinciale Davide Del Bono è stato siglato ieri. Con l'ufficializzazione di quest'ultima intesa con il partito di Gianni Alemanno e Francesco Storace è di fatto chiuso il cerchio attorno al centrodestra. Il Movimento nazionale per la sovranità sosterrà la candidatura di Marina Brucchietti e Francesco Loreti Romantini, entrambi di Idea Popolo e Libertà.
«Sono particolarmente soddisfatto - ha dichiarato il candidato sindaco Giovanni Secci - che il Movimento nazionale per la sovranità abbia deciso di sostenere il progetto della nostra coalizione, l'unica presente con molteplicità di partiti, movimenti e liste civiche. Abbiamo avuto tutti il buonsenso di mettere insieme una ‘squadra' che sì è spinta anche verso sinistra, per il bene di Sabaudia. Con questo nuovo accordo, un altro importante tassello è stato aggiunto alla nostra coalizione anche perché i leader del movimento, Alemanno e Storace sono particolarmente legati a Sabaudia e ai suoi cittadini».
«Il programma ambizioso di Secci - ha aggiunto il segretario provinciale del partito Davide Del Bono - è condiviso dal Movimento Nazionale per la Sovranità, in particolare sulla progettualità legata al turismo e all'agroalimentare che rappresentano importanti volani della nostra provincia. Pertanto Giovanni Secci è stato il minimo comune denominatore del centrodestra e ciò rappresenta il nostro obiettivo sia a livello locale che nazionale».