Si è ufficialmente insediato il Consiglio comunale di San Felice Circeo. Il sindaco Giuseppe Schiboni ha prestato giuramento sulla Costituzione ed elencato le linee guida del proprio mandato. Dopodiché il sindaco è passato a illustrare la sua squadra di governo, composta anche da una corposa squadra di delegati esterni. La giunta è stata ufficializzata nei giorni scorsi, ma ieri sono state definite anche le deleghe. Per gli assessori: a Vincenzo Cerasoli (che è anche vicesindaco) l'Urbanistica; a Rita Rossetto le Attività produttive; a Luigi Di Somma la delega a Borgo Montenero e all'Agricoltura; a Monia Di Cosimo Lavori pubblici e Servizio tecnologico. Per i consiglieri comunali: a Giovanni Casciaro Sanità e Sociale; a Felice Capponi Sport e Politiche giovanili; a Marco Di Prospero Polizia locale e anagrafe. Presidente del Consiglio Rita Petrucci, con delega a Turismo ed Eventi.  Numerosi anche i delegati esterni. Non sono però mancate le stoccate dalla minoranza, con il gruppo di "Verso il Domani" che ha sollevato dubbi di compatibilità per Schiboni, Di Cosimo, Cerasoli e Petrucci.