"L'area dell'"Arena del Molo" di Terracina non può diventare un parcheggio". Lo dichiara a chiare lettere il consigliere, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione Lazio, Gaia Pernarella, ed è quanto si legge in un'interrogazione scritta a risposta urgente, sottoscritta da tutto il gruppo consiliare del M5S e rivolta al Presidente della Giunta Regionale, Nicola Zingaretti, all'assessore con delega allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani e all'assessore con delega alle Infrastrutture, enti locali e Politiche abitative, Fabio Refrigeri.

Spiega la Pernarella: "A nostro parere non è sufficiente per ottenere il cambio di destinazione d'uso, la delibera di Giunta Comunale con la quale il Comune di Terracina adotta l'aggiornamento del Piano Urbano del Traffico, senza peraltro che questo sia ancora stato approvato definitivamente dal Consiglio Comunale, e senza che si sia seguito l'istruttoria amministrativa comprensiva dell'Assoggettabilità a Valutazione Ambientale Strategica come previsto dal D.Lgs. 152/2006.

Oltre la ragione prettamente tecnica poi – aggiunge il neo capogruppo in Regione -, non riteniamo opportuno, e vogliamo sapere cosa ne pensa la Giunta Regionale, che la cittadinanza di Terracina perda, per l'incapacità dei suoi amministratori a rilanciare un'area oggi abbandonata al degrado, l'unico spazio attrezzato e destinato alla pubblica fruizione per finalità di tipo sportivo, ricreativo e culturale.

Una scelta che contestiamo fortemente tanto più che proprio lì nei pressi, nel piazzale denominato "Stella Polare", senza alcuna autorizzazione, sono ospitati esercenti di spettacoli viaggianti".