Il neo sindaco di Ardea Mario Savarese ha illustrato nell'ultimo Consiglio comunale rutulo quelle che saranno le linee guida del suo governo della città. Tre i punti cardine del suo mandato e saranno: ambiente, cultura e senso di appartenenza. «Abbiamo lavorato a questo programma con il contributo di tutti quei cittadini – ha detto il primo cittadino - che avvertono la necessità di cambiare questo territorio e principalmente coltivano il sogno di una città migliore, a misura dei suoi abitanti e della bellezze che la circondano. Il nostro paese invecchia e si impoverisce rapidamente e non possiamo più pensare solo all'immediatezza delle cose, c'è bisogno di pensare al futuro, a come sarà Ardea tra 10, 20 anni e progettare oggi significa garantire ai nostri figli un domani». Secondo il sindaco occorre risvegliare il senso civico e di appartenenza alla comunità. «Che ritroverà l'orgoglio della sua storia, la sua cultura e la riscoperta, ove ve ne fosse necessità, della bellezza del suo territorio. La nostra linea politica intende coniugare salvaguardia ambientale ed esigenze economiche con la piena consapevolezza della esauribilità delle risorse ambientali. Nessuno deve restare indietro – ha concluso - è il nostro motto, la solidarietà ed il cittadino sono al centro della nostra politica e quindi riserveremo particolare impegno nel sostenere reali situazioni di bisogno, recuperando risorse da una maggiore efficienza e dalla eliminazione di sprechi e clientelismi».