Si è tenuta giovedi a Latina l'assemblea programmatica di amministratori e dirigenti del centro Italia del movimento Idea Popolo e Libertà. Un appuntamento che, insieme alle manifestazioni di Verona per il Nord Italia e Bari per il Sud Italia, ha visto un'ampia partecipazione di esponenti della politica nazionale e locale. A Latina sono intervenuti i vertici nazionali e regionali di Idea: oltre ai parlamentari Gaetano Quagliariello, Andrea Augello, Luigi Compagna e Vincenzo Piso, anche Roberta Angelilli e Daniele Sabatini.
Tanti amministratori dal Lazio, ma importanti delegazioni territoriali anche da parte dei cordinamenti regionali di Marche, Toscana, Umbria, tra i quali la capogruppo di Idea al Comune di Ascoli Piceno Laura Balestra.
Naturalmente foltissima rappresentanza di amministratori ed attivisti della provincia pontina, guidati dal leader provinciale Enrico Tiero che, introducendo i lavori, ha ringraziato i vertici del partito presenti, in particolare Quagliariello e Augello, anche per la grande occasione concessa a Latina nell'ospitare l'incontro nazionale insieme a città come Verona e Bari. Tiero ha anche ricordato come Idea Popolo e Libertà si sia oramai profondamente radicata a Latina e a livello nazionale: "Nella provincia pontina in tutti i comuni vanta presenza politica, con oltre 40 rappresentanti istituzionali in 32 centri sui 33 del nostro territorio". Una presenza importante che ha permesso al movimento di passare dalla fase della costituzione a quella del radicamento vero e proprio.
"Idea - ha spiegato Tiero - è oramai una realtà politica della nostra provincia, così come lo è anche a livello nazionale dove sarà determinante per condurre il centrodestra alla vittoria sia alle elezioni politiche che alle prossime regionali. Noi stiamo lavorando sodo per portare nella nostra provincia una rappresentanza qualificata in tutti gli organi istituzionali". Le parole del coordinatore provinciale hanno trovato il sostegno dei vertici nazionali, che di fatto hanno sancito l'imprimatur ad una sua corsa per ruoli importanti alle prossime elezioni.
"Dopo Verona - ha concluso il dibattito il coordinatore nazionale Gaetano Quagliariello - anche l'appuntamento degli amministratori di Idea del Centro Italia è stato un successo. Cresce la forza della componente civica, liberale e conservatrice del centrodestra. Si fa più robusta l'iniziativa per ampliare i confini del centrodestra e avvicinare la vittoria: la via più diretta per garantire al Paese un Governo efficace