Il riutilizzo degli agenti di polizia provinciale in terra pontina? "Una montatura" secondo il responsabile territoriale della Uil Fpl Ottavio Mariottini. Nella sua ricostruzione emerge che gli agenti della polizia provinciale operano con compiti di sorveglianza "dalle 8 alle 14", 

In una nota ;Mariottini afferma: "Sembrava che finalmente dopo 18 mesi di inattività assoluta, con conseguente abbandono di un pubblico servizio essenziale per la tutela del territorio, si fosse finalmente risolto almeno l'aspetto operativo e si fosse garantita l'attività di vigilanza per le materie previste nella convenzione "Agricoltura", ma no! Sarebbe stato troppo semplice ! La Provincia che fa? Emana un ordine in cui si stabilisce che la predetta attività verrà effettuata nella sola mattinata dalle ore 8.00 alle ore 14.00 ! Semplice ! Basta avvertire i trasgressori che si attengano a tale orario e che facciano il piacere di non operare nel pomeriggio. La Uil ha già richiesto un incontro alla Provincia per modificare tale disposizione, sia per garantire un servizio che non deve essere solo di facciata, ma anche per gli operatori che si sentono ancora una volta umiliati e danneggiati da un ordine che non garantisce il servizio e che li penalizza ulteriormente in termini professionali ed economici. Al danno però si è aggiunta la beffa delle dichiarazioni di un Presidente che probabilmente non è molto al dentro dei problemi gestionali".