L'annuncio lo attendevano tutti dal palco di Pontida, ma non è arrivato. O meglio, bisognava leggerlo tra le righe, nelle parole del leader Matteo Salvini e dagli slogan ufficiali della manifestazione. La Lega Nord probabilmente sarà solo Lega alle prossime elezioni. Un segnale in tal senso, qualche sera fa, l'ha dato lo stesso leader Salvini rispondendo ai giornalisti: «La battaglia della Lega è nazionale, al contrario di quando dice Bossi. L'Italia ha tante belle ricchezze ed energie, da Nord a Sud, che dimenticare qualcuno è ingiusto, non ci si può concentrare su un pezzettino di Paese. Sulla scheda elettorale ci sarà un simbolo unico per tutta Italia». Un passaggio, questo, che quelli dei movimenti Noi con Salvini aspettavano da tempo. La frase l'ha riportata sulla propria pagina facebook il coordinatore regionale Francesco Zicchieri. Al voto delle politiche e alle regionali ci sarà il simbolo Lega sulla scheda. Non è cosa da poco.
Un altro tassello, dunque, che va ad aggiungersi ad un partito che sta crescendo in adesioni e consensi in tutto il Lazio e in particolare nella provincia pontina, come spiega il coordinatore provinciale Matteo Adinolfi: «Nei prossimi giorni annunceremo delle adesioni importanti, molte persone che nel centrodestra non riuscivano più a trovare riferimenti adesso si stanno avvicinando a Noi con Salvini e alla Lega. Alle Politiche e alle regionali avremo nostri candidati e faremo sentire con forza la nostra presenza». Un messaggio sibillino, quello di Adinolfi, in quanto non è un mistero che Salvini in persona abbia una fiducia enorme nei militanti del Lazio e punta tantissimo sulla figura di Francesco Zicchieri.