La commissione consiliare permanente "Trasparenza" presieduta da Paride Martella potrà, come il resto delle commissioni, essere finalmente attivata, dopo l'individuazione e la nomina del segretario verbalizzante. Si tratta di Lorenzo Mironti, dipendente comunale, che assume l'incarico dopo una serie di polemiche che l'esponente in consiglio comunale del "Biancoleone" non aveva esitato a sollevare, sottolineando prima i ritardi nell'assegnazione degli incarichi, poi dovendo prendere atto del diniego ad essere il segretario della commissione "Trasparenza" di Andrea Formicola, altro dipendente comunale costretto a desistere dall'incarico perché particolarmente impegnato all'interno dell'ufficio anagrafe del Comune di Sezze, alle prese con le novità tecnologiche introdotte in merito ai documenti di identità, carta elettronica soprattutto.