Le dichiarazioni rilasciate a Latina Oggi dall'ex assessore Antonio Costanzo stanno animando il dibattito politico in città. Costanzo ha ribadito le ragioni che lo hanno portato al passo indietro, sollevando perplessità su alcune delle scelte prese dall'amministrazione targata Lbc. Perplessità che, a quanto pare, non sono state prese in considerazione dall'amministrazione comunale. L'esponente di Cuori italiani Gianluca Di Cocco, a questo proposito, chiede a sindaco e Lbc di fare chiarezza: 

"Dura la posizione dell'ex assessore Costanzo che in un'intervista racconta e motiva le sue dimissioni, nell'impossibilità di proseguire il suo ruolo di assessore con profitto e incisività, a causa di un amministrazione che si è mostrata incapace di perseguire per un verso gli obiettivi del programma propostosi, per altro verso l'interesse esclusivo dei cittadini. Sono accuse durissime, quelle contenute nell'intervista rilasciata a Latina Oggi. La lista civica LBC, che tempo fa si difendeva maldestramente dalle nostre critiche, perde anche la fiducia di un esponente importante come quello appunto dell'ex assessore. Sono dichiarazioni queste, specialmente quelle in cui denuncia che contrariamente a ciò che richiesto, invece di aumentare "la forza lavoro" dei dipendenti, si è preferito assumere altri dirigenti, molto forti.

Si potrebbero considerare un'esplicita denuncia di cose che sono state commesse in giunta e/o in consiglio comunale, che evidentemente non hanno perseguito l'interesse esclusivo dei cittadini ? E se così fosse, quali interessi hanno perseguito? Forse in giunta e/o consiglio comunale sono state prese decisioni, che dovevano favorire capricci di qualcuno a discapito della comunità, come il caso incognita ABC? Se si considera che tale dichiarazione è stata espressa da chi era presente in giunta, partecipando attivamente ai lavori, ad esempio – anche se non sappiamo in quale misura - a redigere il famoso programma di LBC. Sicuramente queste sono affermazioni degne d'interesse di tutti i cittadini e gli elettori di LBC che si dovrebbero chiedere se è solo uno sfogo per eccesso di esuberanza dell'ex assessore o c'è dell'altro?"