Sarà una coincidenza: è stato appena pubblicato sul sito del comune di Formia il bando di gara per l'affidamento del servizio di ricovero, mantenimento e cura dei cani randagi catturati e soccorsi nel territorio di Formia. Un avviso pubblico approvato nel 2016, ma chiuso nel cassetto, preferendo l'amministrazione procedere con una proroga dietro l'altra al quarto affidamento alla cooperativa Arteinsieme di Itri. Il comune sta spendendo ogni anno per questo servizio e per la spesa dell'asl 400 mila euro. Solo ieri Paola Villa del movimento "Un'altra città" sollevava il problema del bando fermo e della necessità di un canile comunale. Poche ore fa il bando sul sito del comune