Il consigliere comunale di Ardea Luca Fanco si difende dal procedimento di decadenza avviato nelle scorse settimane dal presidente dell'assise civica Lucio Zito, che segnalava la presunta assenza ingiustificata del capogruppo della lista civica "Luca Fanco Sindaco - Movimento civico Mauro Porcelli per Ardea" a tre riunioni plenarie. In particolare, Fanco ha protocollato il certificato medico della clinica Sant'Anna di Pomezia in cui si indica la dimissione ospedaliera, a seguito di un intervento chirurgico, avvenuta l'11 agosto scorso, con una prognosi per convalescenza fino al 21 di quel mese. Dunque, stando così le cose, Fanco non avrebbe potuto partecipare al Consiglio comunale dell'11 agosto per motivi di salute e, di conseguenza, scompare il motivo di decadenza (le tre presunte assenze ingiustificate consecutive, ndr) ipotizzato dal presidente dell'assise civica. «Fallito il tentativo di decadenza - ha scritto Fanco sul proprio profilo Facebook - Purtroppo per loro (Movimento 5 Stelle) mi dovranno sopportare per tutta la consiliatura».