Dopo mesi di gestazione sembra essersi aperto uno spiraglio sulla strada dell'accordo tra il concessionario, il Comune e le società per la gestione della piscina scoperta di via dei Mille. Le società sportive Latina Pallanuoto e Antares per ottenere l'uso dell'impianto hanno accettato di pagare tutti i costi del riscaldamento dell'acqua e gli altri costi di gestione, più di 100 mila euro, divisi tra costi del gas e una quota per il gestore. L'accordo è arrivato dopo una lunga trattativa a cui dovrà seguire nel prossimo futuro la revisione del piano economico. Latina Pallanuoto e Antares Nuoto si sono impegnate a sostenere gli oneri economici in merito ai costi delle utenze con una cifra di 100mila euro, somma che per i club si traduce in circa 116 euro l'ora.