Sono state formalizzate le nomine in casa Pd a livello regionale e provinciale, premiando il litorale di Anzio e Nettuno con diversi incarichi. In segreteria regionale con Fabio Melilli, nominato Aurelio Lo Fazio. In Provincia si fanno valere De Micheli, Reguiz e Burrini. «Ieri mattina ho nominato la segreteria provinciale del Pd» ha scritto, in una nota, il segretario Rocco Maugliani. «Ne faranno parte, oltre ai due vice segretari Serena Gara e Gianni De Micheli (ex segretario del Pd di Anzio), la coordinatrice dell'esecutivo Francesca Berardi e il segretario organizzativo Luca Andreassi, altri otto dirigenti del nostro partito che andranno ad aggiungersi a coloro che, da statuto, già ne facevano parte per funzioni in conseguenza degli esiti del congresso. Unitamente alla segreteria ho nominato i presidenti e i vice presidenti dei dieci forum tematici che abbiamo istituito. Sul nostro sito saranno online i nomi e le responsabilità di ognuno di loro. Avevo proposto alla minoranza congressuale uscita dal congresso di entrare all'interno dell'esecutivo nell'ottica di una gestione unitaria del partito, quanto mai necessaria in una fase così delicata». Sul litorale sono stati nominati Daniele Reguiz, alle Attività produttive e Nicola Burrini per Scuola, Università e Fondi europei. E in merito alle nomine esprime soddisfazione il consigliere comunale del Pd di Nettuno, Giacomo Menghini. «Le nomine sono un dato fortemente positivo - spiega - sia per il valore delle persone che sono state indicate che per il ruolo ottenuto, oltre che per la rappresentatività del litorale, mai così ben inserito negli organismi provinciali. Fa particolarmente piacere - conclude Menghini - che siano state considerate anche persone come Nicola Burrini e Matteo Selva con cui sono stati superati problemi del recente passato, nel rispetto delle regole interne a un partito che sa dialogare e recuperare persone importanti nel suo percorso».