"In queste ore provo sentimenti contrastanti e, davvero a malincuore, ho dovuto fare una scelta difficile e sofferta. Purtroppo, com'è ormai noto a molti, da più di un mese le strade con il gruppo politico con cui ho condiviso un percorso in questi ultimi anni si sono separate, per scelte diverse, visione d'insieme sulla politica locale, che ormai non convergono più".

Si apre così una nota inviata poche ore fa alla stampa da Lorenza Alessandrini, consigliere comunale d'opposizione che ha deciso di lasciare il movimento "Noi con il Cuore" al fine di intraprendere un nuovo percorso politico.

"Si tratta di una scelta che sul piano personale è davvero difficile per l'affetto che mi lega ai membri e sofferta perché, come dichiarato alla stampa nelle scorse settimane, era mia intenzione restare nella lista civica. Non è giusto per me e non lo è nei confronti di delle persone che ancora ne fanno parte rimanerne all'interno per proporre idee diverse. Quindi nel rispetto di quella squadra, a cui faccio i miei migliori auguri, dico che non dimenticherò mai da dove provengo e le tante battaglie vissute insieme. Con queste motivazioni lascio 'Noi con il Cuore', rassicurando i 665 elettori che mi hanno dato la loro preferenza e la loro fiducia che continuerò a collaborare con il mio collega e amico Fabrizio Tomei per portare avanti gli obiettivi che ci eravamo prefissati su Nettuno. Intendo pertanto dichiararmi indipendente e collocarmi nel gruppo misto nel Consiglio comunale della città di Nettuno, formalizzando ufficialmente questa volontà nella prossima seduta consiliare. Continuerò a fare opposizione in Consiglio comunale, collaborando come sempre in modo costruttivo con tutti i miei colleghi di minoranza, riunendoci per discutere e valutare insieme le eventuali azioni da intraprendere di volta in volta".

Ed ecco, infine, il percorso futuro: "Dicevo sentimenti contrastanti perché allo stesso tempo, in queste ore, sto aderendo alla campagna elettorale per Sergio Pirozzi, candidato presidente della Regione Lazio, insieme a tanti amici appartenenti a molte realtà locali diverse ed eterogenee, con le quali stiamo formando una bella squadra. Insieme a loro stiamo istituendo comitati elettorali a Nettuno e Anzio. Come dichiarato in precedenza era mia intenzione interessarmi alla campagna elettorale della Regione Lazio in modo marginale, poi però mi sono letteralmente innamorata del "Progetto Pirozzi" e ho deciso di aderire, dando quindi il massimo contributo. È ovvio che ho a cuore Nettuno e i suoi troppi problemi, ma sono certa che con l'aiuto della Regione Lazio la nostra città possa risolverli al meglio, visto che le risorse economiche e progettuali per fare il salto di qualità è da li che provengono. Concludo augurando buon anno a tutta la cittadinanza di Nettuno".