«Ho scelto di nuovo di essere a disposizione di due dei miei affetti più cari: CasaPound e il mio territorio. Ho scelto di metterci la faccia, il tempo, la testa e il cuore». Con queste parole, Linda Zaratti - esponente di CasaPound Italia e già aspirante sindaco di Nettuno nel 2013 - ha annunciato la sua candidatura al Consiglio regionale proprio nella lista del movimento che sostiene ormai da tantissimi anni.

«Se con il vostro sostegno riuscirò nell'impresa - ha aggiunto -, cercherò con tutte le armi a mia disposizione di combattere per risolvere problemi come l'abbandono a sé stesse delle strutture sanitarie, la carenza di edifici abitativi che lascia migliaia di nostri connazionali in stato di grave emergenza, l'insufficiente dotazione di risorse economiche alle scuole, il potenziamento degli aiuti economici alle famiglie italiane in difficoltà tramite la creazione di nuovi posti di lavoro, il sostegno ai padri separati. Queste sono solo alcune delle criticità che affronterò nel caso in cui riesca ad entrare in Consiglio regionale».

Infine, lo sguardo al futuro: «Sia ben chiara una cosa: come tutti coloro che hanno scelto CasaPound Italia per risollevare le sorti di questa nazione, se non sarò seduta su un seggio alla Pisana le mie attività non subiranno variazioni di sorta rispetto a quanto ho appena dichiarato».