Niente project financing per gestire la pubblica illuminazione. L'amministrazione accantona il bando di gara e tramite Consip (la società del Ministero dell'Economia e delle Finanze) sceglie la ditta che si occuperà del servizio per 9 anni, al costo complessivo di 9 milioni 449 mila 744 euro. Secondo l'esecutivo, oltre a risparmiare 135 mila euro l'anno da poter dirottare sulla manutenzione stradale, si raggiungerà un risparmio energetico del 70% e dopo 9 anni - non più i 30 previsti dal bando - ci sarà tempo per cambiare gestione, adeguandosi anche alle tecnologie sviluppate nel frattempo.