È in programma mercoledì 14 febbraio - giorno di San Valentino nonché Mercoledì delle Ceneri nella tradizione cristiana -, a partire dalle ore 11.30, nella sala Giunta di Villa Corsini Sarsina, la prima riunione della Commissione speciale tecnico-politica e temporanea che dovrà discutere sugli impianti per il trattamento dei rifiuti esistenti, in costruzione e ancora "sulla carta" del territorio di Anzio.

A darne notizia, nelle scorse ore, sono stati i capigruppo di tutte le forze presenti in Consiglio comunale, luogo istituzionale dove è stata approvata all'unanimità la mozione che istituisce proprio questo gruppo di lavoro.

«Invitiamo i comitati e le associazioni cittadine che si sono mobilitati rispetto al tema delle centrali biometano - si legge in una nota diramata dal Comune -, a comunicare il nominativo di un rappresentante che sarà parte attiva nella commissione».

In tal senso, tra i primi a muoversi c'è il Nucleo di Anzio e Nettuno dell'associazione "Fare Verde". In particolare, il presidente del gruppo locale, Luca Zomparelli, ha fatto sapere di aver invitato i comitati "Anzio No Biogas" e "Uniti per l'Ambiente" a prendere parte a un tavolo di confronto comune, al fine di individuare il nome da indicare come rappresentante.

Il briefing, con un orario da definirsi, dovrebbe aver luogo domani, martedì 13 febbraio, nei locali dell'associazione ambientalista.

Un'accelerata importante, dunque, che potrà portare alla riflessione sul futuro ambientale della città.