Una riunione pubblica domani, alle 18, nella sede di Latina Bene Comune dove si confronteranno i segretari di Lbc e Pd Peitro Gava e Alessandro Cozzolino. Un'altra riunione, più ristretta, ci sarà invece mercoledì quando Damiano Coletta ha convocato i suoi consiglieri comunali estendendo l'invito al gruppo consiliare del Partito democratico e alla componente di Carla e Sesa Amici. Una sorta di prima riunione della nuova maggioranza? Non proprio. Il tema da affrontare è quello delle elezioni provinciali del 29 aprile e sul tavolo dovrebbero finire i numeri ponderati del voto per via Costa.
La corsa per la presidenza della Provincia
Damiano Coletta e gli amministratori che sostengono la sua candidatura alla presidenza della Provincia sono infatti alle prese con i complessi calcoli ponderati per comprendere quanti voti siano necessari per ribaltare la situazione di partenza che, come ha ammesso lo stesso sindaco, non lo vede favorito («posso anche perdere», ha detto in conferenza stampa lunedì scorso). Non sarà una sfida semplice, dunque e i sostenitori di Coletta in questa particolare competizione dovranno fare il possibile per cercare di convincere i consiglieri comunali indecisi presenti in giro per la provincia. Il sindaco di Latina punta sui blindatissimi 21 voti della sua maggioranza a cui spera di aggiungere, ovviamente, i due del Partito democratico di Latina, ossia Nicoletta Zuliani e Enrico Forte. I riflettori sono accesi proprio sull'ex competitor di Coletta alle comunali 2016: quella di Forte è infatti la posizione più delicata. Sosterrà Coletta come la collega di corrente Zuliani oppure si allineerà come il resto del Pd a Carlo Medici? Sul merito è rimasto silenzioso ma chi lo conosce bene dice che il consigliere regionale ha mal digerito l'operazione orchestrata dalle sorelle Amici per sostenere Coletta. Lo spartiacque potrebbe essere già mercoledì con Coletta.
I due segretari a confronto
Pietro Gava e Alessandro Cozzolino si troveranno di fronte domani, a partire dalle ore 18, presso la sede di Latina Bene Comune in corso della Repubblica. I due si sono già confrontati pubblicamente questa estate alla festa del Pd e dunque Cozzolino stavolta restituisce il favore a Gava andando ospite nella sede di Lbc.
Nonostante le fibrillazioni delle trattative per le candidature alle provinciali, lo stesso leader provinciale Salvatore La Penna ha assicurato che «i due piani, comune e Provincia, sono separati.
Il dialogo tra Partito democratico e Latina Bene Comune, come stabilito dalla direzione provinciale, prosegue». L'incontro tra Cozzolino e Gava ne è la dimostrazione.