Il Partito Democratico si dichiara disponibile a costruire un percorso civico e a sostenere la candidatura a sindaco di Giorgio Giusfredi. Ad annunciarlo è il segretario del Pd di Aprilia, Alessandro Mammucari, che ha ufficializzato il sostegno al progetto portato avanti dall'ex dirigente scolastico. Ma la vera novità è che il segretario ha annunciato che il Pd correrà alle elezioni con il simbolo, sciogliendo così la riserva su una questione discussa da mesi. «Abbiamo deciso di aprirci a questo mondo, sostenendo la candidatura a sindaco del civico Giorgio Giusfredi. Siamo disposti a fare un passo di lato, rinunciando a un nostro candidato perché sappiamo che questa figura potrà essere un valore aggiunto per la coalizione. L'obiettivo è portare la città fuori dal pantano nel quale si ritrova». Su un punto però il Pd non intende rinunciare: la presenza del simbolo sulle schede elettorali del10 giugno.  « Noi abbiamo fatto un passo di lato - continua Mammucari - lasciando il timone della nave a Giusfredi, quella che si sta costituendo è una coalizione a trazione civica. Noi saremo un elemento importante ma restiamo fermi e fedeli ai nostri valori, il simbolo del partito ci sarà».
Una scelta questa che sembra escludere a un accordo con Aprilia Possibile, che solo poche ore prima aveva lanciato un appello affinché nella coalizione non fossero presenti i simboli di partito.