Erano le 15.20 di oggi quando Bruno Strati, vice Prefetto incarica quale commissario straordinario del Comune di Nettuno, si è presentato al municipio per iniziare il suo lavoro per la città.

Arrivato davanti all'ingresso di viale Matteotti, Strati ha suonato al citofono e bussato al portone, entrando e raggiungendo i dirigenti comunali che già si trovavano nel palazzo civico, in attesa dell'inizio di una riunione proprio col commissario, al fine di informarlo sulla situazione attuale dell'ente.

Ricordiamo che la nomina del commissario è arrivata in quanto giovedì scorso (3 maggio 2018) è decaduta l'amministrazione comunale guidata dal MoVimento Cinque Stelle e dal sindaco Angelo Casto, dopo le dimissioni di tredici dei 25 consiglieri comunali.