Affluenza in calo rispetto a due settimane fa: è questo il dato che emerge dalle rilevazioni effettuate dalla Prefettura rispetto al numero di elettori che, alle 12 di oggi, 24 giugno 2018, ha raggiunto i seggi elettorali di Aprilia, Formia, Pomezia e Velletri.

In particolare, in questo ballottaggio, mediamente il 5% degli elettori ha scelto di non andare a votare nello stesso orario di due settimane fa. Da capire se il trend sarà confermato per il resto della giornata.

Ecco i dati Comune per Comune.

Aprilia: 15,91% (1° turno - 19,17%)

Formia: 20,32% (1° turno - 24,68%)

Pomezia: 10,86% (1° turno - 15,52%)

Velletri: 16,70% (1° turno - 21,05%)

Sono aperti dalle 7 di questa mattina, 24 giugno 2018, i seggi elettorali insediati ieri pomeriggio nelle varie scuole di Aprilia, Formia, Pomezia e Velletri. Quasi 180mila persone - per la precisione 179.437 - saranno chiamate a raggiungere le urne per eleggere il nuovo sindaco nelle due città della provincia pontina e nei due centri della Città Metropolitana di Roma Capitale.

Si vota, chiaramente, per eleggere il nuovo sindaco: in rigoroso ordine alfabetico, ad Aprilia la sfida è fra Antonio Terra e Domenico Vulcano; a Formia si contendono la fascia tricolore Pasquale Cardillo Cupo e Paola Villa; a Pomezia è duello fra Pietro Matarese e Adriano Zuccalà; a Velletri se la giocano Giorgio Greci e Orlando Pocci.

Lo scrutinio inizierà dopo la chiusura dei seggi, prevista alle ore 23. Nella notte i risultati definitivi.

di: Francesco Marzoli