I toni si scaldano nel consiglio comunale in corso a Latina in cui si sta affrontando il punto sull'approvazione del bilancio 2017 dell'azienda speciale Abc. Il consigliere comunale della Lega Matteo Adinolfi nel prendere la parola si stava lamentando su una dichiarazione passata resa, secondo lui, dal consigliere di Lbc Dario Bellini. "Bellini ha sostenuto - ha detto Adinolfi- che come opposizione chiediamo la convocazione di commissioni per rubare il gettone di presenza. Bellini se lo ridici vengo li'e ti stacco il collo!". Questa espressione ha causato l'ira di Bellini che è stato invitato alla calma dal presidente del consiglio Colazingari, il quale ha ammonito il consigliere della Lega dall'usare queste espressioni. "Vergognati - ha strillato prima di uscire dall'aula- e sei anche un docente". A biasimare l'accaduto anche l'assessore alla cultura Silvio Di Francia che ha detto al microfono: "non si può minacciare un consigliere".