Arriva lo sblocco per una novità importante attesa dal personale del Comune di Latina. Ieri la giunta comunale ha approvato l'aggiornamento del piano triennale delle assunzioni che prevede l'indizione dei concorsi e la formazione di una graduatoria interna a cui attingere con tempi di risposta più celeri. Sono dieci anni che l'ente non bandisce concorsi e questo passaggio permetterà di indire a fine anno una maxi procedura pubblica per tutte le categorie, vigili, dirigenti, assistenti sociali, e migliorare le capacità assunzionali dell'ente in forte carenza di organico. «Ci sarà una riserva del 50% dei posti a favore del personale interno - spiega l'assessora al personale Maria Paola Briganti - il Comune ha previsto circa 14 assunzioni nel 2019 attraverso queste procedure. Con i concorsi abbiamo chiuso una fase di reclutamenti aperta due anni fa per coprire il fabbisogno 2018 e 2019. Ora la procedura pubblica avrà i suoi effetti nel 2019». A seguito di questo provvedimento sono state bloccate da qualche giorno anche le procedure di mobilità verso altri enti e Comuni, concesse solo a chi risulta vincitore di selezione esterna dopo aver già avuto in precedenza l'autorizzazione a parteciparvi.