Fervono i preparativi a Latina per l'arrivo del ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini, che sabato prossimo, 29 settembre, sarà ospite alla Festa regionale della Lega che si svolgerà al Parco Falcone e Borsellino. La macchina organizzativa coordinata da Matteo Adinolfi, coordinatore provinciale della Lega, è attiva già da alcuni giorni. Domani sera è in programma una riunione operativa per gli ultimi dettagli. Oltre a Salvini saranno a Latina, nel corso della giornata di sabato, anche alcuni ministri e il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon. Proprio lui sarà protagonista di un incontro coi giovani della Lega per parlare di lotta alla disoccupazione e di nuove opportunità di impiego. Sono previsti migliaia di partecipanti per quello che sarà l'evento centrale della Lega nel Lazio per questo fine settimana. 

Il partito di Salvini, nel capoluogo pontino, potrebbe ufficializzare proprio sabato l'ingresso del secondo consigliere comunale, ossia Massimiliano Carnevale. La Lega è in continua crescita e sono tante le adesioni che iniziano ad arrivare. 

Intanto contro la presenza di Salvini a Latina è stato lanciato un contro evento, una manifestazione di protesta promossa dalla  rete "Non una di meno". La protesta servirà "per dire che le  esternazioni xenofobe, omofobe e razziste di Salvini nel nome del "popolo italiano" - si legge nell'evento lanciato su facebook - non ci riguardano. Non parla in nostro nome". Il luogo della contro manifestazione non è ancora stato stabilito e sarà comunicato dalla rete Non una di meno dopo aver ottenuto il nulla osta dalla Questura.