Ad Aprilia crescono le adesioni sul manifesto degli amministratori locali «Inclusione per una società aperta», che sarà sottoscritto oggi alle ore 17.30 presso nella biblioteca comunale Manzù di Aprilia. «Un'iniziativa - spiegano i promotori - aperta a tutte le forze politiche cittadine che si riconoscono nei valori espressi dal manifesto e consultabili sul sito www.manifestoinclusione.it. Gli amministratori locali che non lo hanno già fatto possono ancora sottoscrivere il manifesto recandosi presso gli Uffici della Presidenza del Consiglio Comunale».
E al momento ha aderito tutta la giunta con in testa il sindaco Antonio Terra, il presidente del Consiglio Comunale Pasquale De Maio e tutti i consiglieri dei seguenti gruppi: lista civica Antonio Terra Sindaco, Forum per Aprilia, Unione Civica, l'Altra Faccia della Politica, Aprilia Domani, Rete dei Cittadini, lista Giusfredi Sindaco e il Partito Democratico. Un'adesione dunque trasversale e larga, visto che raccoglie tutti i gruppi della coalizione civica e le forze d'opposizione che si riconosco nei valori del centrosinistra. «Siamo convinti - spiega Ilaria Iacoangeli, consigliere della lista Terra e referente dell'iniziativa - soprattutto in un contesto come quello cittadino, da sempre accogliente ed inclusivo, che ci sia bisogno di ritrovarsi tutti, al di là delle sensibilità e delle appartenenze politiche, attorno a valori comuni, ispirati al rispetto e all'inclusione». Hanno già confermato la loro presenza all'appuntamento di martedì tre promotori e consiglieri regionali: Marta Bonafoni, capogruppo lista Civica Zingaretti, Alessandro Capriccioli, capogruppo + Europa Radicali e Paolo Ciani, Centro Solidale.