Grande appuntamento dedicato alla musica sinfonica e ai giovani, domani a Latina, dove la Regione Lazio e l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale del Lazio, presenteranno il progetto "Music Up Close Network (MUCN): Connecting Orchestral Music to Young Audiences". Si tratta di un progetto il cui obiettivo è quello di promuovere la musica sinfonica presso i giovani e gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. A Latina questo accadrà per l'appunto domani, dalle 10 alle 13, presso l'aula magna del liceo G.B. Grassi di via padre Sant'Agostino.

Nel corso dell'incontro -spiega la Regione in una nota- verranno illustrate ai dirigenti e agli insegnanti di musica delle scuole della provincia di Latina le nuove attività, il calendario dei workshop, corsi ed eventi organizzati dall'Accademia Nazionale di Santa Cecilia per i giovani del Lazio.

«Music Up Close Network è un progetto di cooperazione artistica e culturale transnazionale nel settore musicale finanziato dal Programma Europa Creativa 2014-2020 -prosegue la Regione- Il progetto si propone di sviluppare un network internazionale che contribuisca a migliorare la fruizione della musica tra i giovani e la promozione a livello internazionale delle carriere artistiche di giovani talenti, anche attraverso strategie innovative di audience development».

La Regione Lazio è coinvolta nel progetto con il supporto tecnico di Lazio Innova. Capofila è l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
A Music Up hanno aderito numerose altre Istituzioni musicali e Fondazioni di Paesi europei: Orchestre Nationale de Lille (Francia); Auditori-Barcelona Symphony and Catalonia National Orchestra (Spagna); Netherlands Philharmonic Orchestra (Olanda); Montenegrin Music Centre (Montenegro); Sarajevo Philharmonic Orchestra (Bosnia ed Erzegovina); Branimir Slokar Academy (Slovenia); International Yehudi Menuhin Foundation (Belgio).