Fratelli d'Italia ufficializza l'inizio di una collaborazione con la Dc di Aprilia, annunciando l'ingresso dei componenti dello scudo crociato nei dipartimenti creati in questi giorni da Fdi. Un accordo che vedrà i due partiti mantenere comunque autonomia e simbolo. A sancire l'intesa - nella conferenza stampa di questo pomeriggio - il coordinatore locale d Fratelli d'Italia, Edoardo Baldo, e il candidato sindaco alle ultime elezioni per la Democrazia Cristiana, Angelo Casciano, insieme ad alcuni rappresentanti delle due liste. "Con questo accordo inizia una nuova collaborazione tra i due partiti, ognuno manterrà il simbolo ma nei nostri dipartimenti - spiega Baldo - ci sarà spazio per la Dc. Sono soddisfatto di questa intesa perché, al di là dell'amicizia che mi lega con Angelo, non è un mistero che la prima scelta come candidato sindaco alle scorse elezioni era stata proprio per Casciano". 

La conferma di quello accordo arriva proprio dal dottor Casciano (che andrà ad occuparsi del dipartimento sanità), che ricorda come l'intesa per essere candidato del centrodestra saltò nei mesi successivi. "Dovevo essere il candidato sindaco, con FdI c'era già un'intesa, poi le altre liste hanno annacquato il progetto e sono dovuto andar via (sostenendo comunque il centrodestra di Vulcano al ballottaggio, ndr). A Baldo mi lega un senso di gratitudine visto che nella prima fase fu soprattutto grazie a lui se riuscimmo a presentare la lista, ed ora siamo tornati alle vecchie alleanze. Con la benedizione delle segreterie nazionale. Dobbiamo dire con forza la giunta Terra sta tradendo i cittadini, soprattutto sul fronte ambientale. In città l'allarme inquinamento è sempre più alto".