Formia, Gaeta, Fondi prendono milioni di euro per l'edilizia scolastica mentre Latina non ha partecipato, non avendo progetti pronti, come tempo fa aveva spiegato l'assessore ai Lavori pubblici Emilio Ranieri. Considerato che il bando in questione, promosso dalla Regione Lazio, distribuirà i soldi in tre annualità, è difficile credere che Latina avrà altre occasioni simili a cui attingere. Eppure, parole di Latina Bene Comune, le scuole sono (con le strade) la priorità di questa amministrazione. A parole, appunto.

Il capogruppo di Fratelli d'Italia Nicola Calandrini , all'indomani della pubblicazione della graduatoria, attacca proprio l'amministrazione comunale, rea di non aver partecipato. Un argomento, questo bando, su cui Calandrini aveva interrogato sindaco e assessore mesi fa, quando emerse che Latina non aveva partecipato: "Ancora una volta l'amministrazione comunale di Latina si segnala per incapacita' di intercettare finanziamenti regionali e nazionali. Mentre gli altri comuni della provincia riescono a ottenere fondi di milioni di euro per gli interventi strutturali sulle loro scuole, noi restiamo a bocca asciutta. Già a settembre scorso ho segnalato con una interrogazione all'amministrazione questa grave assenza dai bandi regionali, mi fu risposto dall'assessore Ranieri che non volevano usare vecchi metodi e progetti datati, sta di fatto che in attesa di nuovi progetti e metodi nuovi noi perdiamo occasioni e le nostre scuole sono in condizioni fatiscenti. Sono passati altri sei mesi e il metodo nuovo è sempre lo stesso, quello di non fare nulla".