La maggioranza consiliare di Anzio cresce e, al contempo, si rafforza il ruolo di Fratelli d'Italia all'interno del centrodestra.

Nel pomeriggio di ieri, infatti, è stato ufficializzato il passaggio nel partito di Giorgia Meloni dei due ex candidati sindaco Roberta Cafà e Roberto Palomba, che si erano presentati alle elezioni con alcune liste civiche in loro sostegno.

Ad annunciare l'ampliamento della maggioranza è stato il sindaco della città, Candido De Angelis.

«Saluto con piacere l'ingresso in Fratelli d'Italia e in maggioranza dei consiglieri comunali Roberta Cafà e Roberto Palomba che, ne sono certo, sosterranno l'azione amministrativa e l'operato dell'assessore del loro nuovo partito». sono state le prime parole del sindaco.
«Ringrazio, entrambi - ha aggiunto De Angelis -, per la fiducia e per l'adesione al nostro progetto, così come ringrazio l'Udc, i partiti della nostra coalizione e il coordinatore comunale di Forza Italia, Luciano Bruschini, per il sostegno e la manifestata condivisione delle scelte politiche di questi ultimi giorni».

Ricordiamo, infatti, che l'altro ieri lo stesso primo cittadino neroniano, al fine di rispettare le quote rosa presenti in Giunta, ha revocato la delega assessorile ai Servizi sociali ad Alberto Alessandroni, al fine di consegnarla a Velia Fontana, entrambi esponenti di Fratelli d'Italia.
La scelta, chiaramente, non è passata inosservata, tanto che il consigliere di Forza Italia, Marco Maranesi, ha inviato una nota molto critica rispetto alla decisione di cambiare assessore.

Un messaggio di solidarietà ad Alessandroni, attraverso un post pubblicato su Facebook, è arrivato anche dall'ex assessore Patrizio Placidi.