Diversi alberi secchi lungo le strade di Pontinia, forse perché colpiti da malattie o comunque da fattori esterni. E, oltre a ciò, la mancata sostituzione dei pini abbattuti in via Mameli. Sono questi i punti chiave attorno ai quali ruota l'interrogazione che è stata presentata in questi giorni dai consiglieri comunali Daniela Lauretti e Simone Coco. Le domande sono state poste al sindaco Carlo Medici, all'assessore ai Lavori pubblici Giovanni Bottoni, al delegato all'Ambiente Valterino Battisti e per conoscenza anche al presidente dell'Assise civica Eligio Tombolillo. È stato chiesto di fornire risposta in Consiglio comunale.
Le segnalazioni dei due consiglieri riguardano soprattutto gli alberi di viale Italia e piazza Indipendenza, dove diversi esemplari risultano totalmente o parzialmente secchi. Ignote al momento le cause e per questo motivo Coco e Lauretti chiedono all'amministrazione se le piante siano state eventualmente controllate da un professionista e, in caso positivo, con quale esito. Altrimenti, qualora ciò non fosse stato fatto, chiedono di sapere se è intenzione dell'amministrazione procedere in tal senso.
Si passa poi ai pini rimossi in via Mameli e non ancora sostituiti. Si chiedono chiarimenti sulla nuova piantumazione e si forniscono dei suggerimenti sulle specie da scegliere (nel caso in cui ciò ancora non fosse avvenuto), andando a prediligere le cosiddette piante "mangia smog" indicate da Coldiretti.