Un regolamento edilizio vecchio di 70 anni è una delle ragioni alla base del caos urbanistico in cui stagnano molti quartieri della città. Oggi si fa un passo in avanti concreto verso un cambiamento: con disposizione pubblicata ieri il dirigente ad interim del settore Governo del territorio con delega all'edilizia privata Umberto Cappiello prova a dare una scossa alla mancanza di regole e alla stagnazione perfetta in cui operano gli uffici. Sarà operativo da oggi un provvedimento che indica ai tecnici istruttori dell'edilizia privata di applicare la delibera regionale 243/2017 sul Regolamento Edilizio Tipo, ovvero lo strumento che fa riferimento puntuale alle Definizioni Uniformi approvate dalla Conferenza Stato Regioni.