"Il Partito democratico è forza di opposizione a Damiano Coletta e Latina Bene Comune. E nel 2021 presenteremo una proposta alternativa sia a Lbc sia alle destre che già hanno amministrato, in modo disastroso, il capoluogo pontino". Claudio Moscardelli e Alessandro Cozzolino, rispettivamente segretario provinciale e comunale del Partito democratico, smentiscono in questo modo l'apertura fatta a mezzo stampa dal consigliere regionale nonché capogruppo comunale del Pd Enrico Forte. Nessuna mano tesa a Coletta ma nemmeno, ovviamente, al centrodestra. 

"A proposito della posizione del PD al Comune di Latina nei confronti della Giunta Coletta - affermano Moscardelli e Cozzolino - riteniamo necessario ribadire quanto già contenuto nelle note sottoscritte dal partito comunale e provinciale e dal gruppo consiliare.  Il PD è all'opposizione della Giunta Coletta e sta lavorando ad un progetto alternativo all'attuale esperienza amministrativa e rispetto alla destra che ha governato in modo disastroso fino a tre anni fa. Non si torna indietro.
Altre posizioni diverse rispetto alla Giunta Coletta sono a titolo personale e non rappresentano il PD, non impegnano il partito e sono incompatibili .  Il 4 luglio il PD di Latina organizzerà un'assemblea degli iscritti di Latina con il gruppo consiliare comunale, le rappresentanze regionali e i segretari provinciali e regionali del PD per discutere di iniziative e di proposte per il futuro governo della Città".