"Risultato bulgaro quello espresso al Congresso del Partito Democratico di Cisterna di Latina che oggi ha eletto nuovo segretario Aura Contarino. Ha rinnovato la tessera per poter votare il 70% dei vecchi iscritti che in modo unanime ha risposto alla proposta politica. Buon lavoro al nuovo Segretario e al nuovo Coordinamento". Dopo settimane di silenzio social, la pagina del Partito Democratico di Cisterna, torna a postare e lo fa annunciando il nuovo segretario locale, Aura Contarino. Classe 1986, laureata in Biotecnologia, Aura è operatore sociale presso la Cemea del mezzogiorno onlus, mentore dei volontari europei del progetto Erasmus+. E' anche Presidente dal 2016 dell'associazione Flanerie", che si occupa di promozione socio-culturale, attraverso iniziative locali e nazionali. E' stata responsabile dell'organizzazione del partito durante la campagna elettorale. Dopo il 10 giugno è entrata stabilmente nella segreteria locale. Questo quanto espresso dal Congresso straordinario arrivato con due anni di anticipo rispetto alla data prevista, per le dimissioni del consigliere Andrea Santillii dopo il documento di sfiducia del direttivo. "Ringrazio tutti i coordinatori che fin dall'inizio hanno contribuito attivamente allo sviluppo della fase congressuale - ha detto il nuovo segretario - Molti sono i temi da affrontare e le sinergie da sviluppare, il lavoro non ci spaventa, abbiamo tante energie giovani e di esperienza da investire a servizio del nostro territorio. Le porte del nostro partito saranno spalancate a chiunque abbia il desiderio di partecipare dando contributi e mettendosi in discussione". Dopo Elisa Giorgi, un'altra donna prende la guida del Pd di Cisterna. Rileva l'incarico lasciato da Santilli a circa due anni dal suo insediamento. Queste le parole del segretario uscente: "Il Pd di Cisterna ha ritenuto opportuno di dotarsi dello strumento del Congresso, in anticipo rispetto alla naturale scadenza, per una serie di motivazioni venute alla luce in quest'ultimo periodo. Chi era a me più vicino, era pienamente a conoscenza della mia intenzione di non detenere il doppio ruolo (Consigliere Comunale e segretario) e consegnare la segreteria ad una nuova figura in cui gli iscritti si potessero identificare per ripartire con una nuova struttura e nuova energia".