Una commissione Trasparenza con al centro dell'attenzione il concerto di Achille Lauro e i passaggi autorizzativi che hanno portato il Comune di Latina all'affidamento diretto dell'organizzazione della serata. E' quanto richiesto dalla consigliera comunale di Forza Italia Giovanna Miele che vuole capire il perché della scelta dell'ente e se questa sia stata economicamente vantaggiosa. 

"Ho chiesto la convocazione della commissione trasparenza per capire i passaggi e le ragioni che hanno portato il Comune di Latina all'affidamento diretto dell'organizzazione del concerto di Achille Lauro del 20 luglio scorso - scrive in una nota Giovanna Miele - In queste settimane si è fatta molta confusione relativamente ai costi del concerto e più in generale dell'evento della Notte Bianca della Luna, che ha avuto un ottimo successo di pubblico, a dimostrazione di come eventi del genere andrebbero organizzati con regolarità in città e non in modo occasionale. Ma è opportuno capire le ragioni che hanno spinto l'ente all'affidamento diretto e i costi reali di questo evento. Soprattutto quanto il Comune ha poi recuperato attraverso gli sponsor e i contributi della Regione Lazio.

La commissione sarà anche l'occasione per capire se i soldi stanziati pari a 70 mila euro siano il costo della sola Notte Bianca, di tutti gli eventi dell'estate di Latina oppure solo del concerto di Achille Lauro. Vorrei ricostruire con l'assessore e i dirigenti del settore i passaggi che hanno portato ad affidare in modo diretto l'evento e capire i perché della scelta del Comune in tal senso.