La riapertura delle scuole si sta avvicinando e il consigliere comunale Vincenzo Avvisati chiede all'amministrazione di chiarire alcuni aspetti. «Visto il silenzio dell'amministrazione – dice – si puòpresumere che per le scuole sia tutto a posto , che la sicurezza degli istituti sia garantita, le aule in efficienza, il servizio mensa assicurato e che il trasporto scuolabus sia stato adeguatamente organizzato: me lo auguro non per me ma per i bambini e la tranquillità dei genitori. Sarebbe il caso che gli assessori ai Lavori pubblici e alle Politiche scolastiche si facciano sentire e rassicurino i genitori». Questo – spiega Avvisati – anche in relazione alle «carenze sbandierate negli anni passati ai quattro venti. Quest'anno – afferma – non si può far finta di nulla e lasciare che tutto passi in sordina. Mi auguro – conclude – che si inizino a dare anche risposte a quelle che sono le richieste degli abitanti dei borghi e delle frazioni. Le audizioni del sindaco hanno consentito di recepire dai diretti interessati le istanze del territorio ed è ora iniziato il tempo delle risposte. Non resterò a svolgere il ruolo di spettatore».