"L'incontro di Forza Italia del Sud pontino nell'ambito della kermesse organizzata a Gaeta martedì 1 ottobre presso ‘Villa Irlanda' dal Coordinatore provinciale Alessandro Calvi, dal Consigliere regionale Giuseppe Simeone e dal sindaco di Fondi Salvatore de Meo è stata l'occasione per misurare la voglia di rilancio del partito abbinato ad un ritrovato entusiasmo". Si legge in una nota a firma del gruppo Forza Italia sud Pontino. 

"Sala stracolma e gremita al massimo della capienza disponibile con la partecipazione degli amministratori di Forza Italia del centro e del sud pontino, da San Felice Circeo a Castelforte, passando per Fondi, Itri, Gaeta e naturalmente Formia. Unanimi gli orientamenti e le linee di pensiero degli intervenuti al dibattito. Tutti gli intervenuti hanno ribadito con grande vigore che Forza Italia deve ‘autorigenerarsi', trovando nuova linfa per evitare di cadere in un binario morto.
In particolare si è constatata la necessità di un deciso rilancio dei territori che sono la base di partenza per la riorganizzazione del partito. Tra le ipotesi di lavoro c'è la creazione di quattro coordinamenti della provincia, con l'obiettivo di coinvolgere non solo iscritti, attivisti, amministratori, ma chiunque creda nei valori cardine di FI e condivida battaglie nonchè iniziative sui problemi legati al territorio.
Fra le opzioni ritenute praticabili, anche quella di primarie aperte. Uno strumento che permetta al popolo azzurro ma anche a chiunque è interessato a fare un tratto di strada con Forza Italia di poter incidere sulle scelte politiche del partito.
Si sottolinea la presenza massiccia del gruppo consiliare di Forza Italia di Formia, cosi come di tanti amici, iscritti al partito e simpatizzanti che, spinti da rapporti personali, dalla voglia di ripartire e dal ritrovato entusiasmo, si sono stretti intorno a questo nuovo progetto.  Con grande piacere abbiamo registrato la presenza all'incontro anche del Gruppo consiliare di Ripartiamo insieme che, insieme al loro leader Maurizio Costa e al coordinatore Erasmo Nocella, stanno guardando con interesse questo nuovo progetto".
Il senatore Claudio Fazzone era assente per altri impegni ma ha pienamente condiviso l'iniziativa, come ci tengono a spiegare da Forza Italia.