«Una mancia imbarazzante per i cittadini, non sufficiente neanche per una colomba pasquale a famiglia».

Non utilizza giri di parole il sindaco di Anzio, Candido De Angelis, per criticare la scelta del Governo Conte di stanziare 400 milioni di euro da suddividere tra tutti i Comuni italiani per sostenere le famiglie indigenti e di anticipare il Fondo di solidarietà che solitamente viene erogato (in quota parte) a maggio.

Un provvedimento, quello annunciato dal presidente del Consiglio dei ministri, che non trova il favore di De Angelis: il sindaco, infatti, è stato chiaro: «Anzio farà da sola: ecco come».

Dalla critica alla proposta
«I cittadini e le categorie produttive di Anzio, chiuse ormai da settimane...