Uno stanziamento di 2,5 milioni di euro per far fronte all'emegenza coronavirus. Questo quanto annunciato dal comune di Sabaudia che ieri ha discusso il
bilancio che è stato predisposto dagli Uffici e deliberato dalla Giunta comunale nel mese di febbraio, quindi prima dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 che ha interessato l'Italia e il resto del mondo. Il documento amministrativo contabile, pertanto, visto anche lo slittamento del termine ultimo per l'approvazione, necessita di opportuna riconsiderazione a ragione della sopravvenuta esigenza di predisporre misure urgenti e straordinarie per affrontare questo grave momento di crisi sociale ed economica.
A tal riguardo la Maggioranza ha annunciato l'intenzione di voler predisporre, già con questo bilancio, una manovra integrativa dello stesso per circa 2,5 milioni di euro, che tenga conto di tre fattori cardine: 1) presunti minori incassi anche per esenzioni/riduzioni delle imposte; 2) finanziamenti provenienti da Enti sovraordinati; 3) tagli alla spesa corrente per istituzione di un fondo COVID-19 per il sostegno di famiglie e imprese in difficoltà a seguito della sospensione o riduzione dell'attività lavorativa. Intervento quest'ultimo scaturito anche in seguito all'adozione della Delibera di Giunta "Sabaudia Solidale".
Tale manovra, attualmente in fase di studio nelle sue modalità tecniche e di applicazione, rappresenta un primo provvedimento che l'Amministrazione comunale intende mettere in campo, come punto di partenza per successi interventi, anche a seguito di provvedimenti governativi; essa si caratterizza quale strumento necessario per lenire le problematiche che si sono evidenziate e che si stanno acuendo in questo periodo di grande emergenza sanitaria ma anche socio-economica, con famiglie e aziende che hanno bisogno di sostegno. Alla base di tutto un grande senso di solidarietà, responsabilità e collaborazione che mira a sostenere tutte le fasce deboli della città anche per un futuro, lento e graduale ritorno alla normalità, con il pieno e primario sostegno dell'Amministrazione comunale.
"La manovra dovrà coniugarsi con il progetto di bilancio in equilibrio, che rispetta le previsioni giuscontabili vigenti e che mira a tutelare l'integrità finanziaria del Comune. Ciò premesso, l'intenzione è quella di adottare provvedimenti che possano venire incontro concretamente alle esigenze dei cittadini e delle attività produttive attualmente in difficoltà. L'Amministrazione comunale, come sempre, è disponibile al dialogo costruttivo con tutte le forze politiche, che in questo momento di difficoltà sociale si rappresenta istituzionalmente opportuno", commenta l'assessore al Bilancio Gianpiero Macale.