In una fase di ristrettezze economiche per tutti gli enti locali, il Comune di Pontinia ha deciso di risparmiare sugli avvocati. Un percorso iniziato già con il regolamento approvato a marzo di quest’anno, ma per il quale l’assise civica - su proposta del segretario comunale - ha deciso di apportare delle modifiche. Pontinia, così come altri enti locali, ha un contenzioso corposo. Basti pensare alle contese giudiziarie per gli impianti a biomasse e biogas o per delle vicende urbanistiche - come il caso Agas - che si trascinano ormai da decenni. Procedimenti cui sono da aggiungere le “normali” contese al Tar per procedimenti anti-abusivismo o le richieste di risarcimento danni per eventuali incidenti stradali. Le casse pubbliche, in sostanza, ogni anno sostengono delle spese eccessive e il tariffario previsto dal regolamento di aprile è riuscito soltanto in parte a mettere un freno ai costi. Ma con le modifiche approvate nel corso dell’ultimo Consiglio comunale si punta a ridurre ulteriormente tali voci di spesa. 
 
L'articolo completo su Latina Oggi in edicola e in formato digitale (27-12-16)