Il Comune di Pontinia rischia di dover spendere più di quanto previsto per il conferimento dei rifiuti nell’impianto di “Rida Ambiente”. Il responsabile del settore Urbanistica, infatti, con la determina 189 (risalente al 21 dicembre ma pubblicata ieri) ha integrato di ottomila euro la somma prevista. Questo, come si legge nello stesso atto amministrativo, «per far fronte alla presunta spesa da sostenere per lo smaltimento dei rifiuti per il corrente anno». Gli ottomila euro in questione vanno chiaramente a sommarsi alle cifre che l’ente locale ha già impegnato, ultime delle quali i 95mila euro previsti a novembre. Se da una parte la raccolta differenziata è necessariamente aumentata – è stato esteso il porta a porta a zone che precedentemente non ne usufruivano -, dall’altra queste continue variazioni di bilancio fanno emergere un ulteriore dato. Cioè che le previsioni erano state forse troppo rosee, essendo stata preventivata una copertura sul capitolo di bilancio relativo allo smaltimento dei rifiuti troppo esigua rispetto alle necessità dell’ente. Tanto da dover poi correre ai ripari rimpinguando quella voce con ulteriori somme. Ultima delle quali gli ottomila euro del 21 dicembre.