Progetti per la Hilme, necessario il confronto. E' quanto richiesto dal gruppo consiliare "Il Girasole per Pontinia" che ha inoltrato, via Pec, una formale richiesta per la convocazione di una commissione consiliare (commercio e trasparenza magari in sede congiunta) "per poter finalmente parlare di un importante progetto imprenditoriale che si sta sviluppando all'interno dei locali della vecchia industria "Hilme - fanno sapere. Non vogliamo lasciare soltanto 'alla piazza' i vari commenti e le ipotesi delle iniziative economiche si stanno mettendo in piedi". Solo un momento di confronto potrà quindi chiarire effettivamente cosa si intende realizzare nello specifico all'interno dell'ex sito produttivo che si trova proprio al centro della città. Della Hilme se ne è parlato in passato per il problema eternit, per incendi dolosi, per situazioni insomma che poco potevano coesistere con un centro abitato. "Quindi abbiamo deciso - continuano dal movimento -  di scrivere al Sindaco ed ai Presidenti e Vicepresidenti delle commissioni Commercio e Trasparenza al fine di organizzare una seduta nella quale vi sia il proponente che potrà presentare il progetto, interloquire con i consiglieri comunali e, se lo vorrà, presentare documenti.
In nome della partecipazione cittadina e della trasparenza, la seduta sarà pubblica. E soprattutto si potranno ufficialmente conoscere i numeri dell'iniziativa, la futura destinazione d'uso, le attività svolte o i prodotti che saranno commercializzati, le ricadute per l'occupazione e quelle per il Comune e la collettività. Ora spetterà al Sindaco, o al Presidente della Commissione commercio Walterino Battisti o a quello della Commissione Trasparenza, Alfonso Donnarumma, convocare un'assise pubblica invitando il proponente. Noi siamo fiduciosi".