Agenda per Priverno vuole vederci chiaro sulla vicenda della Torretta sulla Circonvallazione Nord che, per situazioni di pericolo, ha determinato la chiusura dell’Allacciante Circonvallazione Nord-Porta Paolina e la rimodulazione della viabilità cittadina. Ernesto Desideri e Antonio Di Giorgio, in un’interrogazione al sindaco Anna Maria Bilancia e al presidente del Consiglio comunale Roberto Antonini, pongono alcuni quesiti: le cause che hanno provocato la crepa nella torretta; chi ha rimosso l’edera che l’avvolgeva; chi ha eseguito l’opera di rimozione del rampicante; quali sono a oggi le condizioni strutturali e quali azioni il Comune ha richiesto alla proprietà, visto che la torretta è privata, per la sua messa in sicurezza; a quanto ammontano i costi di acquisto o di affitto del materiale componente la barriera predisposta lungo un tratto di via Circonvallazione Nord e quali sono i tempi stimati di riapertura della strada chiusa per motivi di sicurezza e di ripristino della viabilità antecedente alla crepa della struttura medievale. Tutto questo per la situazione di persistente instabilità della torretta medievale e per la variazione di traffico e sosta in alcune zone di Priverno.