Una efferata rapina si è consumata a Priverno, nella zona di San Martino, nella notte tra mercoledì è giovedì.

Attorno all'una e mezza almeno quattro malviventi hanno fatto irruzione - col volto coperto e armati di pistola - in una villa abitata da una coppia.

I banditi hanno subito tenuto l'uomo e la donna sotto la minaccia dell'arma, traendoli in ostaggio per un'ora e mezza e colpendo il signore al volto dopo un tentativo di reazione.

Visto che in casa non c'erano particolari oggetti preziosi, i due sono stati rapinati di quello che avevano addosso: alla donna hanno sottratto due anelli, l’orologio e un centinaio di euro che teneva nel borsellino, mentre all’uomo, oltre all’orologio, è stato sottratto il portafoglio in cui erano conservati 2.700 euro che lo stesso aveva prelevato il giorno prima e che sarebbero serviti a pagare gli operai che ieri avrebbero dovuto fare dei lavori nella villa.

Una volta rimasti soli, l'uomo e la donna hanno avvisato i carabinieri, che ora stanno indagando sull'accaduto.