Oggi, a Priverno, i Carabinieri dell’Arma locale, a conclusione di specifica attività investigativa, identificavano e deferivano in stato di libertà per il reato di truffa un 42enne della provincia di Taranto. L’uomo, tramite web, attraverso artifici e raggiri e dietro la falsa promessa di cedere una “console” per videogiochi, riusciva a farsi accreditare su carta di credito prepagata la somma di euro 155.