È molto atteso, a Priverno, il Consiglio comunale di oggi pomeriggio. L’appuntamento è nella sala delle adunanze alle 17.30. Cinque i punti all’ordine del giorno. Ma - c’è da giurarci - il più vivace, ci si perdoni l’eufemismo, sarà sicuramente il secondo, che prevede la “discussione in merito agli aspetti locali della vicenda denominata Operazione Tiberio”. Che, è noto, ha visto, in qualche modo, il Comune lepino coinvolto, con gli arresti domiciliari del responsabile del dipartimento Ambiente, Igiene, Servizi cimiteriali e quant’altro. Ma la questione ha anche un risvolto politico, lanciato, per la prima volta da un manifesto della Lista Macci, e che faceva riferimento al presunto coinvolgimento di un esponente dell’attuale maggioranza amministrativa. Su questo aspetto hanno molto insistito i due consiglieri di Agenda per Priverno, chiedendo al presidente del Consiglio comunale di portarlo in discussione in aula.