“Libera Sabaudia” fa proseliti in vista delle prossime elezioni amministrative e anche Paolo Mellano e Rossella Garrisi hanno deciso di scendere in campo. Gli stessi, in vista dell’impegno politico, hanno lasciato rispettivamente la carica di presidente e segretario dell’associazione “Laboratorio Sabaudia”. Dimissioni che – spiegano i due – arrivano dopo tre anni di attività di promozione per il territorio e di attenzione al sociale. «Abbiamo deciso di metterci in gioco con un progetto decisamente valido e alternativo alle ultime amministrazioni – dichiarano in una nota Mellano e Garrisi - che fa capo al movimento “Libera Sabaudia”. Gli amici che ci hanno accolto con entusiasmo condividono con noi tutti gli ideali e le idee che potrebbero portare Sabaudia ad avere un nuovo volto e ad essere protagonista del litorale pontino. Riteniamo – concludono – che ormai non sia più procrastinabile un cambio di rotta che consenta a Sabaudia di uscire dal torpore che la avvolge». Il movimento civico, insomma, continua a collezionare adesioni. Tra questi, gli ex consiglieri comunali Bertolissio, Marchionne e Moretto.