È stato inaugurato ieri con la “benedizione” di Giuseppe Simeone l'info-point del candidato sindaco di Sabaudia Giovanni Secci. Un candidato che, come ribadito dal consigliere regionale che ha parlato anche a nome del senatore Claudio Fazzone, ha avuto sempre un appoggio incondizionato del partito. Cioè di Forza Italia. «Il nostro candidato e i suoi amici – ha aggiunto Simeone – non hanno un programma preconfezionato, ma vogliono ascoltare tutti i cittadini per poi scriverlo e trovare soluzioni ai tanti problemi. Umiltà e capacità di ascoltare – ha detto – daranno sicuramente sicurezza ai cittadini». All'inaugurazione della sede di via Amedeo II, nel residence “Le Rondini”, hanno preso parte anche numerosi cittadini di Sabaudia ed ex rappresentanti politici della città delle dune, tra cui Enrico Gambacurta e Francesco Sanna. «Ringrazio tutti i presenti per la grande partecipazione. Uno dei nostri obiettivi – ha dichiarato Secci – sarà quello di mantenere gli impegni che assumeremo con i cittadini dando loro risposte in tempi certi. Non ci saranno solo il sindaco, la sua giunta e la maggioranza. Noi vogliamo che tutti i cittadini facciano la loro parte partecipando all'attività amministrativa. Vogliamo – ha concluso il candidato sindaco – che vi sentiate ognuno l'ingranaggio di una macchina perfetta». La campagna elettorale è insomma entrata nel vivo. Almeno sei le liste per ora in campo, anche se da qui al giorno del voto non sono esclusi accordi trasversali per creare grandi coalizioni ed evitare il ballottaggio.